Logo azienda Ulss 12 veneziana
home > news > Ostetricia del Civile: nati in aumento, è un segno di fiducia
ultime notizie
ultime notizie
041 2607111 centralino
041 2607870 fax
via Don Federico Tosatto 147
30174 Venezia Mestre
azienda.sanitaria@ulss12.ve.it
www.ulss12.ve.it
  • foto

Ostetricia del Civile: nati in aumento, è un segno di fiducia

 

(26.12.15) E’ merito di un reparto di Ostetricia tutto nuovo, ma ancor di più della ritrovata fiducia dei Veneziani nel loro Ospedale: sono questi i motivi del balzo in avanti delle nascite all’Ospedale Santi Giovanni e Paolo di Venezia.
I numeri dicono che a fine anno si potrebbe arrivare a quota 440 nati, con un impennata notevole se si considera che nel 2013 i nati al Civile erano stati 413, e nel 2014 si era scesi a 395. C’è stata quindi un’inversione di tendenza, e anzi un decisissimo balzo in avanti: "E’ il segno della fiducia delle mamme e dei papà – commenta il Direttore Generale dell’Ulss 12 Giuseppe Dal Ben – nel Punto Nascite del Civile e più complessivamente nell’Ospedale tutto, a cui i Veneziani guardano, credo lo si possa dire, con rinnovato affetto. Si respira una nuova sicurezza, e in tema di sicurezza l’Ostetricia del Civile può offrire garanzie importanti: è un Reparto completamente nuovo (nella foto il giorno dell'inaugurazione, ndr), realizzato con standard d’avanguardia, inserito in un Padiglione nuovo, in un’area ospedaliera nuova. Tutti elementi che concorrono come garanzia per le partorienti. E non dimentichiamo che oggi l’elisuperficie, costruita proprio sopra lo Jona, permette un collegamento rapidissimo con l’Ospedale di Mestre e con l’Ospedale di Padova: anche in caso di parto difficile, o di complicazioni inattese, quindi, il punto nascita del Civile offre garanzie di sicurezza di livello elevato”.
Il dato positivo dei nati all’Ospedale Civile di Venezia è un segno importante anche in considerazione del calo complessivo delle nascite (in Italia siamo intorno al -4% annuo): se all’Ospedale di Venezia aumentano in modo considerevoli i parti, questa crescita va ascritta quindi in buona misura all’efficienza del Reparto e dell’Ospedale, che vengono scelti dalle coppie come luogo ideale per partorire.  
Va poi considerato che i nati sono in aumento quest’anno anche all’Ospedale di Mestre; difficile quindi ipotizzare uno “spostamento” di nascituri dalla terraferma alla Città storica. A conferma del fatto che i tanti nati sono in buona parte figli dei Veneziani della Città insulare arriva anche il dato sui nati da mamma di cittadinanza non italiana: al Civile sono meno di un quarto del totale, una percentuale molto minore rispetto a quella che si registra a Mestre, dove i neonati “non cittadini” sono un terzo del totale. 

X Questo è il sito dell'Azienda Ulss 12 Veneziana Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, Ulss 12 Veneziana, Ulss 13 Mirano e Ulss 14 Chioggia sono unite nella nuova Azienda Ulss 3 Serenissima.
I siti delle tre "vecchie" Ulss sono ancora attivi come archivio, ma le informazioni sui servizi dell'Ulss 3 Serenissima sono aggiornate sul nuovo sito aziendale.

Vai al sito dell'Azienda Ulss 3 Serenissima