Logo azienda Ulss 12 veneziana
home > news > All'Angelo colori e sogni negli spazi ambulatoriali della Breast Unit
ultime notizie
ultime notizie
041 2607111 centralino
041 2607870 fax
via Don Federico Tosatto 147
30174 Venezia Mestre
azienda.sanitaria@ulss12.ve.it
www.ulss12.ve.it
  • foto

All'Angelo colori e sogni negli spazi ambulatoriali della Breast Unit
 


 
(20.03.17) Continua  il lavoro a più mani per rendere accoglienti gli spazi “sensibili” dell’Ospedale dell’Angelo: dopo gli ambienti della Radioterapia e dopo quelli dell’Oncologia, riorganizzati e abbelliti anche con interventi pittorici, ora a cambiare volto è l’area ambulatoriale della “Breast Unit”, unità operativa di diagnosi e cura multidisciplinare per i tumori alla mammella.
Cinque grandi pannelli dipinti danno vita e colore alle pareti delle sale di attesa del servizio, al primo piano dell’Ospedale, dove ogni giorno sostano le donne che affrontano il loro percorso di cura e che ora potranno attendere in ambienti meno freddi e anonimi, nobilitati anzi dalle belle scene quasi oniriche realizzate per loro.
 
L’iniziativa è stata presentata oggi dal Direttore Generale dell’Ulss 3 Serenissima, Giuseppe Dal Ben, insieme ad Ermelinda Damiano, Presidente del Consiglio del Comune di Venezia, artefice dell’intervento che rientra nel programma dei progetti promossi dal Comune di Venezia a favore delle donne nel mese di marzo: “Ci sono giornate dedicate alla sensibilizzazione contro la violenza, o alla promozione della donna, o alla lotta contro le patologie femminili – ha sottolineato la Presidente –, ma questi temi e queste attenzioni non devono ridursi allo spazio di una giornata. Con questa convinzione abbiamo voluto realizzare un intervento che aiuti le donne con continuità, accompagnandole in quello che è un percorso decisamente difficile da affrontare”. La Presidente ha rivolto un ringraziamento particolare a Luisa Rampazzo e a Lucia Chiavegato, della Municipalità di Chirignago-Zelarino, che hanno guidato e realizzato l’intervento.  Presente e partner dell’iniziativa anche la Lilt provinciale, rappresentata da Maria Grazia Cevolani. E presenti ovviamente gli artisti, a cui si deve la realizzazione delle opere, coordinati dall’Associazione Centro dell’Arte di Venezia, presieduta dal professor Maurizio Favaretto. 
 
Alla Presidente Damiano è giunto il grazie della Breast Unit, attraverso le parole del Primario Guido Papaccio, e dell’Ostetricia e Ginecologia, presente nella persona del Primario Tiziano Maggino, che hanno sottolineato come l’intervento sia importante per i Reparti e per gli operatori sanitari, oltre che per le donne in cura, perché rendere più bello e accogliente un Reparto significa creare nel Reparto stesso un clima nuovo, in cui è più facile anche il lavoro dei medici e del personale infermieristico. 
 
A tutti i protagonisti di questa iniziativa è andato il ringraziamento del Direttore Generale Giuseppe Dal Ben: “E’ bello sentire che di nuovo oggi la Città, con questa iniziativa, si avvicina all’Ospedale – ha sottolineato Dal Ben – e quasi partecipa tutta attivamente ai nostri percorsi di assistenza e cura: è un segnale forte che abbiamo dato insieme e che ci permette un altro passo in quella che solitamente viene definito come ‘umanizzazione’ degli ambienti ospedalieri, ma che a me piace considerare come un complesso di attenzioni che dimostrano il nostro ‘rispetto per la persona’, in particolare per la persona debole”. 
 

X Questo è il sito dell'Azienda Ulss 12 Veneziana Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, Ulss 12 Veneziana, Ulss 13 Mirano e Ulss 14 Chioggia sono unite nella nuova Azienda Ulss 3 Serenissima.
I siti delle tre "vecchie" Ulss sono ancora attivi come archivio, ma le informazioni sui servizi dell'Ulss 3 Serenissima sono aggiornate sul nuovo sito aziendale.

Vai al sito dell'Azienda Ulss 3 Serenissima